Cura con la medicina, guarisci con il cibo
Slider
29 Aprile 2018

La primavera in cucina

La primavera per la medicina cinese è la stagione legata al Legno e al Fegato. Tutti questi elementi hanno in comune la loro naturale tendenza all'esteriorizzazione e il tipico movimento verso l'alto.

 

Il Fegato è un organo particolarmente incline a questa risalita poichè esso è dotato di un'energia molto yang (che tende quindi verso l'alto) e sente il bisogno di espandersi e di poter fluire liberamente affinchè tutta l'energia del corpo possa essere veicolata senza ostacoli.

In considerazione di ciò quest'organo è quindi sensibile a tutto ciò che può comprimerlo e bloccarlo, come nel caso di emozioni quali l'insoddisfazione, la collera, il risentimento, oppure di un'educazione eccessivamente severa e rigida che non permette la libera espressione di sè stessi, la frustrazione legata al non riuscire a portare a termine progetti e obiettivi, ma così pure anche un'alimentazione pesante, inadeguata rispetto alle proprie attività quotidiane e ai propri equilibri energetici.

Non a caso la primavera è una stagione in cui emergono eventuali "pienezze" di Fegato (dermatiti, stanchezza, avversione al vento, cefalee improvvise...) ed è pertanto di grande aiuto sostenere quest'organo alleggerendolo di tutto questo carico, affinchè non si compromettano ulteriormente le sue attività fisiche ed energetiche (così come quelle di tutti i restanti organi) con la conseguente cronicizzazione di svariate problematiche.

 

I prodotti che ci offre la terra in primavera sono ottimali per diminuire e sgravare l'organismo dall'eccessivo carico energetico: asparagi, carciofi, tarassaco, germogli, spinaci, cicorie, fave, piselli, ortiche, ravanelli, salvia, menta...sono solo alcuni degli alimenti che vanno in questa direzione e possono contribuire a una buona depurazione fisica, utile anche in previsione della stagione successiva, l'estate, caratterizzata da tanto calore e quindi dalla necessità del corpo di sapersi ben adeguare per evitare un ulteriore sovraccarico.

 

In cucina quindi il consiglio è di fare tesoro di tutti i prodotti che la primavera ha da offrire, sperimentando nuovi abbinamenti e portando in tavola piatti gustosi e alleati del nostro sistema: orzotti con fiori di zucchina, crocchette di miglio con verdure, risotti con asparagi o ortiche, humus di fave, vellutate di piselli, insalate di fiori eduli (borragine, viole, tarassaco...), cicorie e pomodorini saltati in padella...la lista potrebbe essere infinita! 

In fondo a questo articolo troverete in allegato alcune ricette molto semplici e veloci (un paio adatte anche a pranzi fuori casa) per proporvi qualche idea di come utilizzare gli ingredienti presenti in questo periodo e sfruttarne così i loro benefici.

 


Potrebbe anche interessarti:

I germogli, gli integratori naturali perfetti in primavera

I sapori in medicina cinese

 

Vota questo articolo
(2 Voti)

Scarica gli allegati

Scrivimi per informazioni

Le attività svolte durante gli incontri non sono di natura sanitaria. L'alimentazione energetica cinese non sostituisce diete prescritte da personale medico, nutrizionisti o dietisti in caso di patologie. 

 

  

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali

Powered by Riweb - Rimini Web Agency  login