Cura con la medicina, guarisci con il cibo
Slider
28 Gennaio 2019

A tavola con i cinque colori

La dietetica cinese è un aspetto della medicina tradizionale cinese che, partendo dai suoi principi, cerca di mantenere la salute o di riequilibrare un sistema energetico attraverso l’ottimizzazione personalizzata dell’alimentazione poiché ogni alimento rappresenta un sistema vitale dotato di caratteristiche proprie.

 

Analogamente quindi alla medicina cinese, anche la dietetica non dimentica la legge dei cinque elementi in cui ogni organo risulta collegato ad una stagione, ad un sapore, ad un’emozione e ad un colore: la loro associazione non è ovviamente a caso, ma frutto di analogie che solo attraverso un’attenta e lunga osservazione è possibile riscontrare.

In altri articoli si è parlato di come in dietetica cinese ogni componente del cibo può influenzare l’equilibrio della persona e nello specifico si è parlato di:

 

Non sottovalutiamo i colori

I colori rappresentano una variabile energetica da non sottovalutare nel cibo: ognuno di essi ha infatti un tropismo con un organo, ne influenza la sua attività e oggi non sono pochi gli operatori di medicina naturale che utilizzano la cromoterapia per ripristinare il benessere;

nell’ambito della nutrizione quindi è possibile sfruttare le qualità energetiche dei colori ponendo attenzione al loro accostamento durante la preparazione di un pasto.

 

Inoltre trovare in tavola un pasto “colorato” comporta una stimolazione anche sul piano emotivo: i colori favoriscono il buon umore (aspetto fondamentale mentre si mangia), l’appetito e il gusto aiutando lo Stomaco a ricevere il cibo e attivando quindi la sua attività energetica insieme a quella di Milza/Pancreas, utile alla trasformazione di cibi e bevande.

Oggi inoltre, grazie all’invenzione di precise strumentazioni, sappiamo che determinate componenti biochimiche sono in relazione con specifici colori dei cibi, quindi al fine di un’alimentazione più completa e varia possibile, anche le linee di guida moderne incontrano, da un altro punto di vista, i fondamenti nutrizionali dell’antica visione orientale.

Tenendo quindi conto di entrambe le visioni, possiamo schematizzare le proprietà legate ai cinque colori dei cibi visti sia secondo un approccio più occidentale, sia secondo i criteri orientali:

rosso

giallo

biancoverdeblu

Vota questo articolo
(3 Voti)

Scrivimi per informazioni

Le attività svolte durante gli incontri non sono di natura sanitaria. L'alimentazione energetica cinese non sostituisce diete prescritte da personale medico, nutrizionisti o dietisti in caso di patologie. 

 

  

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali

Powered by Riweb - Rimini Web Agency  login