Cura con la medicina, guarisci con il cibo
Slider
25 Marzo 2019

Che cos’è l’alimentazione energetica e come si svolge una consulenza in dietetica cinese? In evidenza

Nell’ambito della Medicina Tradizionale Cinese, l’alimentazione ricopre un ruolo decisivo per aiutare a ripristinare e mantenere l’equilibrio perduto. Mentre alcune tecniche orientali sono utili e necessarie per intervenire in maniera tempestiva qualora siano presenti problematiche cronicizzate o di una certa gravità che richiedono risultati più rapidi (riferendoci per esempio all’agopuntura, al tuina o alla farmacologia cinese), l’alimentazione rappresenta un valore aggiunto che agisce nel tempo e che non va assolutamente sottovalutato.

L’alimentazione infatti è un’arma molto potente con la quale una persona può ritrovare (o mantenere) il benessere, o al contrario velocizzare disequilibri o addirittura aumentarne le problematiche.

“Il cibo che mangi può essere o la più sana e potente forma di medicina o la più lenta forma di veleno”

 

Perché? Perché il cibo viene introdotto tutti i giorni e anche più volte al giorno per tutta la nostra vita, pertanto fare scelte alimentari consapevoli o no fa una grossa differenza!

 

La caratteristica però dell’alimentazione è che agisce lentamente e per vedere i risultati bisogna darsi un po’ di tempo…un grosso difetto per chi, come spesso purtroppo accade oggi, vuole raggiungere il risultato nel minor tempo possibile orientandosi verso stili alimentari che possono ripercuotersi negativamente nel lungo periodo…

breakfast 3397655 960 720

 

In un periodo in cui microscopi ed analisi chimico-fisiche ancora non esistevano, gli antichi medici cinesi si dedicarono allo studio dell’alimentazione osservando gli effetti che essa aveva nei soggetti. Mangiare un alimento piuttosto che un altro per un certo periodo, evidenziava infatti modifiche rilevanti a livello sia fisico che energetico, contribuendo al recupero di un disequilibrio oppure aggravandone la condizione.

Gli antichi cinesi quindi classificarono gli alimenti secondo determinati parametri che sono giunti fino ad oggi e che rappresentano le caratteristiche fondamentali su cui si fonda l’alimentazione energetica cinese:

  • sapore: nello specifico si parla dei cinque sapori (piccante, acido, dolce, amaro, salato) che influenzano l’attività degli organi;
  • natura termica: ossia la capacità di influenzare la capacità termica dell’organismo. Ogni alimento è classificato come tiepido, caldo, neutro, fresco o freddo;
  • azione: le attività che ogni alimento svolge nei confronti del sistema;
  • direzione: ossia il tropismo, l’effetto diretto, verso uno o più organi.

Non si sottovalutano inoltre le modalità con cui i cibi vengono preparati o abbinati poiché le cotture, le conservazioni o i momenti di raccolta (come per la frutta) rappresentano tutti elementi in grado di modificare le caratteristiche appena descritte e diventando quindi fattori determinanti al fine di un riequilibrio.

La dietetica cinese quindi prende in considerazione una serie di elementi energetici in grado di influenzare il nostro sistema: mobilizzare il sangue, drenare l’umidità, riscaldare, tonificare lo yang, nutrire liquidi e sangue, sostenere il jing, ecc.

 

Che cosa invece non considera e non fa l’alimentazione energetica?

Come accennato sopra, i parametri con cui i cibi sono stati classificati oltre tremila anni fa, sono diversissimi da quello che rappresenta invece la dietetica occidentale: calorie, carboidrati, proteine, pesi e misurazioni varie non fanno parte dell’alimentazione energetica secondo la medicina cinese!

Così come i disturbi e le malattie in medicina cinese vengono valutate sulla base di eccessi, deficit, vuoti, pieni e/o stasi a livello di meridiani, liquidi, sangue e/o organi, anche la dietetica cinese ha una visione più ampia ed olistica, tenendo in considerazione non un singolo sintomo/elemento, ma l’intero sistema corpo-mente.

Proprio per questo diverso punto di vista dell’essere umano, questo approccio può affiancarsi a programmi dietetici specifici consegnati da personale medico o da dietologi (previo consenso dello specialista sanitario), ma non si sostituisce ad essi: un consulente in dietetica cinese infatti non stila diete come siamo abituati in occidente, non effettua misurazioni sul peso e la massa, né interviene su eventuali percorsi terapeutici in caso di patologie seguiti dal soggetto.

 

Come si svolge quindi un incontro in dietetica cinese?

Durante il primo incontro, il consulente di dietetica cinese, cercherà di cogliere gli aspetti energetici della persona attraverso domande che spaziano dal motivo per il quale si richiede la consulenza, al proprio stile vita: abitudini alimentari, sonno e attività digestiva/intestinale, sport, ma anche andamento del ciclo mestruale o della menopausa per le donne; non si tralasciano gli stati emotivi e ovviamente eventuali problematiche fisiche che verranno sempre valutate secondo i parametri della medicina cinese.

L’incontro si avvale anche della diagnosi pulsologica e dell’osservazione della lingua che rappresentano aspetti importanti per avere maggiori indizi sullo stato energetico del soggetto (per saperne di più puoi leggere: “I POLSI – La diagnosi in medicina cinese parte 1” e anche: “LA LINGUA – La diagnosi in medicina cinese parte 2”).

Seguiranno poi le indicazioni alimentari fornendo alla persona un elenco di alimenti consoni (e quelli invece da evitare) utili alla sua condizione energetica. Alcune ricette adatte e qualche consiglio personalizzato per l'ottimizzazione dello stile di vita completano la consulenza. Sono previsi anche incontri di controllo successivi (che andranno stabiliti in base alle esigenze e alla condizione della persona) per comprendere i cambiamenti avvenuti.

Un approccio diverso da quello a cui siamo abituati, ma molto utile ed interessante per personalizzare la propria alimentazione, ritrovare il benessere ed essere più consapevoli di ciò di cui ci nutriamo ogni giorno.

 cuisine 2248567 1280


Potrebbe anche interessarti:

I sapori in medicina cinese

Cuocere yin, cuocere yang: quando sono le cotture a modificare i nostri equilibri

Vota questo articolo
(1 Vota)

Scrivimi per informazioni

Le attività svolte durante gli incontri non sono di natura sanitaria. L'alimentazione energetica cinese non sostituisce diete prescritte da personale medico, nutrizionisti o dietisti in caso di patologie. 

 

  

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali

Powered by Riweb - Rimini Web Agency  login