Cura con la medicina, guarisci con il cibo
Slider

Calcolosi biliare: cosa ne pensa la Medicina Cinese?

Nei paesi sviluppati si stima che tra il 10% e il 20% della popolazione adulta sia portatrice di calcoli biliari, e tra questi la fascia di età maggiormente esposta riguarda gli over 40. Non necessariamente la presenza di calcoli comporta dolore, anzi è piuttosto frequente che rimangano silenti per tutto il corso della vita e non di rado vengono espulsi naturalmente e in maniera asintomatica.

Il Tarassaco, il fiore che rinfresca il Fegato

Protagonista dei prati primaverili, il Tarassaco fa la sua comparsa già dai primi giorni di marzo insieme alle margherite, crescendo facilmente anche ai margini di strade e marciapiedi e continuando a fiorire fino a settembre inoltrato.

I nomi popolari con cui viene chiamato questo fiore spontaneo sono davvero diversi e tra i più comuni troviamo dente di leone (per le sue foglie dentellate), cicoria selvatica (o matta) per via del sapore amaro, pisciacane o piscialetto come rimando alle sue capacità diuretiche, girasole selvatico per il suo colore e soffione per la caratteristica forma piumosa che assume quando dal fiore si sviluppano i semi che verranno staccati e trasportati dal vento.

La gastrite in medicina cinese

Le problematiche relative alla digestione e agli organi deputati alla sua attività colpiscono davvero tantissime persone: si stima che oltre il 70% della popolazione adulta ne soffra durante il corso della vita. Spesso si tratta di fenomeni transitori e leggeri, altre volte di condizioni che tendono a cronicizzarsi e a sfociare con il tempo in patologie più o meno gravi.

Il risveglio della primavera e del suo organo, il Fegato

Può sembrare precoce parlare di primavera già a febbraio poiché il clima, almeno alle nostre latitudini, non è ancora così gradevole e anche se già le giornate sono visibilmente più lunghe, il calendario (a quello a cui siamo abituati…) sembra ancora poco favorevole a lasciarsi indietro il freddo dell’inverno.

Il vento come causa di malattia in medicina cinese

In medicina cinese tra le cause che possono condurre ad una malattia vi sono i fattori climatici, considerati, se in eccesso, elementi patogeni che possono aggredire il corpo e determinare disequilibri in grado di sfociare in malesseri e/o malattie.

La determinazione? Tutta questione di cistifellea!

Nella tradizione orientale l’aspetto materiale, fisico e mentale non rappresentano mai elementi separati tra loro poiché l’universo intero rappresenta una globalità che interagisce continuamente: ne deriva che la mente e il corpo non possono essere visti come elementi distinti e separati poichè entrambi si influenzano reciprocamente.

Allergie: cosa ne pensa la medicina cinese?

La primavera è una stagione molto amata dalla maggior parte delle persone: l’aria si fa mite, i prati si colorano ed aumenta il desiderio di trascorrere più tempo all’aperto…peccato che purtroppo questo momento coincide con fastidiose manifestazioni, più o meno intense, che oggi disturbano sempre più persone.

La primavera in cucina

La primavera per la medicina cinese è la stagione legata al Legno e al Fegato. Tutti questi elementi hanno in comune la loro naturale tendenza all'esteriorizzazione e il tipico movimento verso l'alto.

Il sonno e i suoi disturbi tra scienza e medicina cinese – parte 1

L’essere umano trascorre circa un terzo della propria vita a dormire: un processo fisiologico importantissimo che coinvolge l’intero sistema nervoso e rappresenta una parte fondamentale per mantenersi sani sia fisicamente che mentalmente.

Il sonno e i suoi disturbi tra scienza e medicina cinese – parte 2

Nella prima parte di questo articolo dedicato al sonno ci siamo soffermati sulle fasi che lo caratterizzano guardandole sia da un punto di vista più scientifico, sia attraverso una visione più energetica, esattamente come ci viene tramandato dalla medicina cinese.

Powered by Riweb - Rimini Web Agency  login